Silvana Baseggi Stanza del Borgo +39 02 6598203 info@stanzadelborgo.it


 
Filtra le opere per categoria

Nuove Acquisizioni

MAESTRI

In questa sezione vengono presentati disegni ed incisioni di Maestri italiani ed europei dalla fine del XV secolo fino al XX. La Galleria espone opere di artisti dal Rinascimento fino alle avanguardie artistiche del Novecento

Tra gli artisti menzioniamo gli incisori tedeschi, Albrecht Durer (1471-1528), in primo luogo, poi Albrecht Altdorfer (c. 1480 - 1538) e i piccoli maestri di Norimberga, i Beham: Hans Sebald (1500-1550) e Barthel (1502-1540), e Georg Pencz (c. 1500 - 1550). Per gli artisti fiamminghi Pieter Bruegel il Vecchio (c. 1525 -1569), Hendrik Goltzius (1558-1617), l'esponente più importante del Manierismo olandese

Per quanto riguarda gli italiani del Cinquecento esponiamo opere della scuola di Parma: Parmigianino (1503-1540), incisore e disegnatore, e Bertoja (1544 - ca. 1574). Sono regolarmente presenti sul nostro sito altri celebri artisti del Cinquecento italiano come Marcantonio Raimondi (c. 1470/82- c. 1534), Amico Aspertini (1475 - 1552), Andrea Meldolla (c. 1510/15-1563)

Per i disegnatori e incisori barocchi la Galleria, fin dai suoi inizi, ha seguito con particolare attenzione la scuola genovese: dai disegni di Luca Cambiaso (1527-1585) e dei suoi seguaci, a quelli di Strozzi (1582-1644), dei Castello, dei De Ferrari, della famiglia Piola. Con cura particolare ci siamo occupati dei disegni e delle acqueforti di G. B. Castiglione (1609-1664), geniale artista, inventore del monotipo

Il secolo XVIII è il secolo d'oro degli artisti veneti e la Galleria ha da sempre offerto opere della famiglia Tiepolo, con la sua brillante e vasta produzione di disegni e stampe, e di Canaletto (1696-1768), raffinato interprete delle luci di Venezia. Tra i disegnatori del Settecento veneto di nostro interesse vi sono anche Francesco Zuccarelli (1702-1788), Marco Ricci (1676-1730) e Giuseppe Bernardino Bison (1762 -1844)

Per il secolo XIX presentiamo opere di Goya (1746--1828), di Mariano Fortuny (1838-1874) e delle avanguardie artistiche europee: Camille Pisarro (1830-1903), Auguste Renoir (1841 - 1919), Gauguin (1848-1903), Mark Chagall (1887-1985), Matisse (1869-1954); fino ad arrivare a Helleu (1859-1927), e agli artisti italiani attivi a Parigi nella Belle époque come Boldini (1842-1931) e De Nittis (1846-1884)

Tra gli incisori italiani attivi in patria sono rappresentati Giovanni Fattori (1825-1908), Telemaco Signorini (1835-1901), Luigi Conconi (1852-1917) e Umberto Boccioni (1882-1916)