Silvana Baseggi Stanza del Borgo +39 02 6598203 info@stanzadelborgo.it


 
Les drames de la mer: une descente dans le maelstrom

Paul Gauguin
Les drames de la mer: une descente dans le maelstrom
1889

Ottima e rara prova, firmata in lastra in basso al centro, stampata in nero su carta giallo-canarino, appartenente alla prima edizione su due, comprendente da 30 a 50 esemplari, pubblicata dallo stesso artista nel maggio del 1889 e stampata a Parigi da Edouard Ancourt.

Si tratta del foglio n. 7 della serie delle 11 zincografie.

Esemplare in ottime condizioni, con margini intonsi.

Foglio estremamente raro, di grande interesse collezionistico, stampato con effetti pittorici su carta gialla.
Tiratura da 30 a 50 esemplari circa.

La brillantezza dei neri e dei grigi è dovuta all’uso dell’acquerello mescolato all’ inchiostro e all’acqua ed applicato col pennello sulla carta giallo-canarino, scelta dallo stesso Gauguin, con effetto di grande ricchezza e luminosità; forse la scelta del colore della carta è un omaggio ai Girasoli che ornavano la stanza dell’artista ad Arles.

In una lettera del gennaio del 1889, indirizzata a Vincente van Gogh, l’artista annuncia la serie delle dieci zincografie e della copertina: J’ ai commencé un seriè de lithographies pour être publiées  afin de me faire connaître. C’est du reste d’après le conseil et sous les auspices de votre frère. Oggi esse sono note con il nome di Suite Volpini, album de zincographies perché furono presentate per la prima volta dall’artista alla mostra Impressioniste et Synthétiste, organizzata al Caffè Volpini nel giugno del 1889. Fu certamente Théo van Gogh che incoraggiò Gauguin a sperimentare anche l’arte dell’incisione.

La suite delle zincografie fu la prima attività in campo grafico dell’artista.

Si conoscono solo 17 esemplari della prima edizione del foglio qui presentato conservati in collezioni pubbliche e private, stampati su carta giallo-canarino.

L’immagine s’ispira ad una novella di Edgar Allan Poe, di cui Gauguin fu grande ammiratore, A Descent Into the Maelstrom, tradotta da Charles Baudelaire a Parigi, nel 1856: la scena è compressa all’interno di una composizione a forma di ventaglio e rende bene l’idea della forza dirompente del mare.

Riaffiora nel soggetto di questa stampa il ricordo di temi tradizionali, quali la favola di Esopo, filtrato attraverso l’esperienza contemporanea.

Si conoscono solo 19 esemplari della prima edizione del foglio qui presentato conservati in collezioni pubbliche e private, stampati su carta giallo-canarino, più due prove ritoccate a mano dall’artista.

Un esemplare della Serie completa, particolarmente vivace nella colorazione e ben conservato appartiene al fondo del Clark Art Institute di Williamstown, in Massachusetts.

I temi della Raccolta di soggetto bretone, martinicano e di altro genere, sono autobiografici, in quanto sintetizzano la vita e la carriera dell’artista. Sei delle dieci litografie riprendono i temi dei dipinti realizzati in Bretagna e ad Arles, due derivano dalle tele della Martinica e altre due ‘Il dramma del mare’ e ‘Il dramma del mare Bretagna’ alludono alla vita di Gauguin, ricca di dramma, solitudine e viaggi.

  INFORMAZIONI
Tecnica: Zincografia su carta giallo – canarino, intitolata e firmata in lastra in basso al centro Les Drames de la mer P. Gauguin.
Dimensioni: 180 x 272 mm; il foglio 324 x 498 mm

Mongan- Kornfeld-Joachim, pag. 20, n. 3, A/B


Prezzo su richiesta

  CATEGORIE
Maestri 800-900, Stampe, MAESTRI, Nuove Acquisizioni

Contattateci per maggiori informazioni