La natività con dio padre, lo spirito santo e due angeli che adorano il bambino
La natività con dio padre, lo spirito santo e due angeli che adorano il bambino
STANZA
DEL
BORGO
Stampe di maestri

Giovanni Benedetto Castiglione, detto il Grechetto

Genova 1609 – Mantova 1665

La Natività con Dio Padre, lo Spirito Santo e due Angeli che adorano il Bambino - 1645-47

Bartsch, XXI, 1821, n. 11; Blunt, 1954, pag. 28, n. 6; Percy, 1971, E6; Bellini, 1982, pag. 97, n. 19; The Illustrated Bartsch, vol. 46, pag. 25, n. 11; Dillon, pag. 194, n. 55; TIB, Commentary, pag. 23, n. 011S1; I/II
mm 293 x 204; misure del foglio mm 300 x 208
Provenienza Collezione A.P.F. Robert Dumesnil, Parigi, 1778-1865, timbro a secco al centro del margine al recto, (Lugt 2200).
Prova brillante, ben inchiostrata,ricca di toni vellutati e nitida in ogni particolare, stampata con una buona tonalità di fondo su carta coeva con filigrana “Ancora sormontata da una stella in un cerchio”. Nel raro primo stato di due.
In stato di conservazione perfetto, con margini oltre l’impronta del rame.
Un esemplare, analogo per qualità, sempre nel primo stato di due, già appartenente alla Collezione Suida Manning, è passato sul mercato di New York (Cfr. Sotheby’s, vendita del 13 maggio, 1993).
Bellini nel Bartsch Illustrato descrive il secondo stato caratterizzato da macchie di corrosione della lastra, che però sono presenti anche in esemplari di primo stato: si confrontino a questo proposito l’esemplare già Suida Manning ed il foglio appartenente all’Istituto Nazionale per la Grafica di Roma, Gabinetto dei Disegni e delle Stampe (Inv. F.N. 19527), catalogato da Dillon come primo stato, che presentano le stesse macchie di ossidazione in alto a destra evidenti anche nella nostra prova.
Il tema della Natività con Dio Padre e gli Angeli adoranti è stato trattato più volte dal Grechetto: in un’altra acquaforte “Natività con Padre Eterno e Angeli” (Bartsch, n. 7), in un monotipo (Windsor Castle, Royal Library, inv. 3946c.) ed in alcuni disegni (Windsor Castle, nn. 3928-29; 4058 e Vienna Albertina, inv. n. 14424).

 

 

note: Venduto