Vecchio con libro aperto
Vecchio con libro aperto
STANZA
DEL
BORGO
Stampe di maestri

Giovanni Domenico Tiepolo

Venezia 1727 - Madrid 1804

VECCHIO CON LIBRO APERTO - 1770c

Acquaforte e bulino
De Vesme, 1906, n. 131; Rizzi, 1971, pag. 360, n. 175: Succi, 1988, pag. 210, n. 110 II/III
Mm 142 x 110; misure del foglio mm 248 x 185
 
Prova superba, ricca di toni vellutati nei neri, nel secondo stato di tre, prima del numero, ma dopo la riduzione della lastra.
 
In condizione di grande freschezza con ampi margini su tutti e quattro i lati.
 
Dall’Opera ‘Raccolta di teste’ composta da 60 stampe più la dedica e due frontespizi, la cui serie completa fu pubblicata da Giandomenico nel 1774 ed inclusa nell’ ’Album Tiepolo’. Il rame originale è conservato al Museo Correr.
Alcune teste di Tiepolo, come in questo caso, richiamano la maniera di Rembradt altre quella di Castiglione.

Notizie su: Giovanni Domenico Tiepolo

Giovanni Domenico Tiepolo iniziò la sua carriera artistica nello studio del padre Giovanni Battista e, dall’età di vent’anni ricevette e portò a termine commissioni pubbliche e private. Cominciò l’attività incisoria quando era ancora adolescente e divenne un abile maestro nell’incisione di stampe sia di riproduzione che di invenzione interpretando con spirito personale le opere di pittura di Giovanni Battista da riprodurre con l’acquaforte.
note: Venduto