Stanza del Borgo
STAMPE E DISEGNI DI MAESTRI, STAMPE E DISEGNI GIAPPONESI
Il trionfo di Davide

Jacopo Negretti detto Palma il Giovane
Il trionfo di Davide
1626

Il nostro Trionfo di Davide, datato in basso a destra 1626, è un disegno della piena maturità dell’artista, come evidenziano i leggeri e rapidi tocchi della penna e l’uso 'a macchia' dell'acquarello. Queste caratteristiche si ritrovano in fogli dello stesso periodo tra i quali San Pietro cammina sulle acque, degli Uffizi (inv. n. 7873S), datato nello stesso anno, e Le nozze di Cana datato da Palma 1627 zenaro, pubblicato da Hans Tietze, al n. 1006 come Ultima cena (H. Tietze E. Tietze Conrat The drawings of the Venetian painters, New York, 1979, n. 1006).

Palma dipinse questo soggetto due volte: una tela, datata 1595, si trova nella chiesa di S. Zaccaria a Venezia, mentre la seconda è al Museo del Prado a Madrid. Il nostro disegno è del periodo successivo, verso la fine della vita di Palma, quando l'artista riprende temi di opere della sua giovinezza.

  INFORMAZIONI
Tecnica: Penna, inchiostro, acquarello bruno con rialzi a biacca su carta beige
Dimensioni: mm 294 x 210

Riquadrato a penna, datato in basso a destra 1626

Provenienza: Collezione William Bates (L.2604), 1824-1884, professore al College di Birminghan, lo studioso formò un'importante raccolta di disegni antichi che fu esitata da Sotheby a Londra il 25 febbraio del 1886; altro timbro di collezione in basso a destra non identificato (L.474). Collezione Albert Aaron Feldman (L.4812), timbro cancellato.


  CATEGORIE
Nuove acquisizioni, Collezione Maestri, Disegni Antichi

Contattateci per maggiori informazioni

Palma nato in una famiglia di artisti fu il nipote prediletto di Palma il Vecchio ed il figlio di Antonio Negretti, una figura di spicco minore, allievo di Bonifazio de’ Pitati di cui alla morte Jacopo ereditò la bottega. Nel 1567 il Duca di Urbino riconobbe il talento dell’artista e lo inviò a Roma ove rimase sino al 1573 c.

Ritornò a Venezia negli anni 1570 c. La prima commissione di un certo rilievo nel 1577 furono tre importanti dipinti nel Palazzo Dei Dogi. Dopo la morte di Tintoretto nel 1594 Palma divenne il pittore leader di Venezia.