Stanza del Borgo
STAMPE E DISEGNI DI MAESTRI, STAMPE E DISEGNI GIAPPONESI
L'attore Bando Shuka nella parte della madre volpe Kuzunoha scrive la sua poesia d'addio con il figlioletto tra le braccia

Utagawa Kuniyoshi
L'attore Bando Shuka nella parte della madre volpe Kuzunoha scrive la sua poesia d'addio con il figlioletto tra le braccia
1850

Eccellente esemplare, colori e fogli ottimamente conservati.

Il dittico ritrae la scena centrale del dramma kabuki la Volpe bianca della foresta di Shinoda, rappresentato al teatro Nakamuraza. L’attore Bando Shuka, in procinto di trasformarsi in volpe, scrive con la bocca il poema d’addio al figlioletto che stringe tra le braccia. La storia deriva da uno spettacolo del teatro dei burattini, rappresentato per la prima volta nel 1734.

Un esemplare del foglio di destra è riprodotto in: Gunda Luyken e Beat Wismer, Samurai, Stars of the Stage and Beautiful Women. Kunisada and Kuniyoshi Masters of the Colour Woodblock Prints, exhibition catalogue, Museum Kunstpalast, Düsseldorf, 2012; no. 55 pag. 73.

  INFORMAZIONI
Tecnica: Silografie policrome, nishiki-e
Dimensioni: Dittico di ôban verticali, complessivamente mm 360 x 508

Firmato: Ichiyusai Kuniyoshi ga con sigillo rosso kirimon

Editore: Otaya Takichi

Censori: Kinugasa e Watanabe


  CATEGORIE
Collezione Giapponesi, Teatro Kabuki

Contattateci per maggiori informazioni